Programmazione FIRMWARE Microdrum

INSTALLAZIONE FIRMWARE MICRODRUM

 
La modifica e l'invio del firmware alla microDrum per questioni di praticità, viene qui descritto solo mediante l'uso del kit di sviluppo di Arduino stesso. Pertanto vi invitiamo a scaricare il relativo software gratuito, nella sezione arduino ide programmazione microdrumdownload del sito del produttore prima di iniziare qualsiasi operazione di aggiornamento o modifica. 
 
Il firmware microDrum, viene solitamente fornito in una cartella compressa denominata md-firmware-master.zip, decomprimete la cartella e, una volta installato il software Arduino, dovreste essere in grado di aprire direttamente il file sketch_microdrum.ino presente nella sotto cartella sketch_microdrum. Quello è il file principale che andremmo qui a trattare per attivare alcune funzioni di base; il file sketch_microdrum.ino è il file principale che serve anche per generare ed inviare l'intero firmware.
 
N.B: per aggiornare il firmware è necessario rimuovere il ponticello (jumper) S1 sul circuito microDrum (leggere la sezione montaggio base). Una volta inviato il nuovo firmware andrà inserito nuovamente il jumper S1 altrimenti allo spegnimento della microDrum si potrebbe perdere il firmware.
 
 
L'invio del firmware alla microDrum si effettua mediante la pressione del bottone →. Si rimanda al manuale Arduino per configurazioni e utilizzo di tale software.
 
 
Settaggio microdrum per uso in seriale (usb) o per midiIMPORTANTE: per testare il funzionamento di base della microDrum appena montata senza l'impiego di altre componenti che potrebbero inizialmente generare confusione, consigliamo di modificare la riga #define RASPBERRY da UNO a ZERO nel firmware sketch_microdrum.ino. Questa modifica permetterà di utilizzare direttamente microDrum sulla porta seriale COMx(Arduino) in ConfigTools/Setup. Se tutto è corretto potrete verificare in MONITOR i vari PIN e caricare un VST provvisorio, direttamente da ConfigTools (leggete la sezione dedicata). Una volta che microDrum risponde bene, sarà possibile rimettere il parametro a UNO (inviare nuovamente il firmware), così da collegare la microDrum direttamente in midi mediante software (loopMidi+Hairless) o adattatore midi. Il parametro #define RASPBERRY a UNO assieme ai software loopMidi+Hairless, permetterà di utilizzare microDrum con un HOST VST esterno (tipo VST HOST o MINIHOST), risolvendo anche i problemi di lentezza che si avrebbero utilizzando l'host di test interno. L'opzione GAIN di configtools incide anche per rilevare i PIN, pertanto NON tenerlo a ZERO.

 

NELLA SEZIONE DOWNLOAD POTETE SCARICARE IL MANUALE MONTAGGIO COMPLETO!

 

 

Sound Workshop

Via Galileo Galilei, 36, 20052 Monza
http://www.soundworkshop.it/

 

Retro Mercatino La BaYa

Retro Mercatino La BaYa